LiveTrack24

FIVL ha deciso di promuovere la diffusione del Live Tracker e per questo ha avviato un gruppo d'acquisto a prezzo agevolato di circa 110,00 Euro ( 90.00 + IVA) anziche 180,00.

COS’E’ 
È una scatolina, detta “Tracker”, grande più o meno come un pacchetto da 10 sigarette, che contiene un ricevitore GPS, un logger per registrare la traccia e un trasmettitore GPRS per inviare in tempo reale ad un server i dati del pilota in volo (posizione, velocità, altitudine, tasso di salita o discesa). Inoltre essa è dotata di un accelerometro e di pochi pulsanti con funzioni molto semplici. 
COSA FA 
Essenzialmente, il tracker è un dispositivo che registra i dati del volo e li trasmette in tempo reale ad un server. Il server, a sua volta, elabora i dati e mostra la traccia del pilota in un sito internet (livetrack24) con un realismo davvero impressionante, ad esempio con googlearth, con 1 solo secondo di ritardo. 
Nei casi in cui il segnale dovesse momentaneamente interrompersi, i dati vengono mantenuti in memoria (loggati) e la traccia viene ricostruita, mediante invio del pacchetto, alla prima riconnessione dello strumento. 
Oltre a inviare la traccia del pilota, il tracker permette di comunicare, inviando dati, SMS o a mezzo voce, come un comune telefono. La comunicazione può essere facilmente preprogrammata assegnando ai pochissimi tasti una funzione specifica (FIVL proporrà una programmazione standard, che poi il pilota potrà modificare). Ad esempio un primo tasto potrà essere schiacciato in atterraggio per segnalare il messaggio “atterrato tutto bene”, un secondo tasto potrà essere schiacciato per inviare un sms di richiesta aiuto, un terzo tasto potrà essere usato per chiamare un numero preimpostato (familiari, amici ecc). 
A COSA SERVE 
Serve essenzialmente alla nostra sicurezza e alla nostra tranquillità. In caso di incidente, atterraggio fuori campo, mancato rientro alla base o altro, chiunque può collegarsi eìad internet e vedere (anche da uno smartphone) dove si trova il pilota e cosa sta facendo. Da ciò si può evincere se il pilota ha avuto un incidente, se è ancora in volo o se è atterrato e non abbia necessità di aiuto (salvo eventualmente quella del recupero). Inoltre si potrà verificare se il pilota si muove e se abbia subito o meno accelerazioni anomale nella traccia prima del contatto con il suolo. 
In caso di necessità di soccorso, il pilota potrà pertanto essere trovato tempestivamente, accorciando i tempi di ricerca e moltiplicando le possibilità di sopravvivenza in caso di incidente grave. Quando accade un lancio di emergenza, un atterraggio fuori campo in zone impervie, un’assenza preoccupante o in casi simili, si potrà evitare in allertare inutilmente i soccorsi, se tutto va bene, oppure procedere speditamente. 
Al pilota cui piace scaricare la traccia su XContest il medesimo dispositivo servirà per inviare la traccia automaticamente ed in tempo reale, senza ulteriori passaggi da pc. 
Nelle gare l’utilizzo diverrà uno standard fondamentale ed esse potranno essere guardate in diretta. In tal modo, tutti i piloti in gara potranno essere sotto il diretto controllo dell’organizzazione, la classifica sarà formata in tempo reale mammano che gli arrivi si avvicendano e la procedua di sospensione o annullamento della task sarà maggiormente efficace. 
Ulteriori funzioni verranno implementate, quale ad esempio quella di mandare automaticamente un segnale di richiesta di soccorso nel caso l’accelerometro dovesse rilevare dati “anomali” quali una forte accelerazione seguita da un improvviso arresto.  

Se foste interessati potete comunicare l'intenzione d'acquistarlo direttamente al club tramite email o telefonando ad uno dei membri del direttivo.

Per maggiori informazioni sul gruppo d'acquisto organizzato da FIVL vi consiglio di leggere questa pagina http://www.fivl.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1113:live-tracking-2013&catid=86:consiglio&Itemid=73
Per avere maggiori informazioni sul live tracking vi consiglio di accedere a questo sito :  http://www.livetrack24.com